Curiosità e Leggende Triestine – di Michael J Cross

santa1

 

 

 

 

 

 

 

Curiosità e Leggende Triestine – di Michael J Cross

Questa notte a Trieste i bambini andranno a dormire aspettando San Nicolò e trascorreranno una notte di trepidazione e d’attesa!

I bambini avranno già scritto la letterina con le loro richieste al Santo promettendo di essere più buoni e bravi….

Lungo le strade le vetrine sono piene di giocattoli, libri, dolci e splendono gli addobbi…

Tutti aspettano San Nicolò che distribuirà ai bambini più buoni tanti dolci e giocattoli, mentre ai più birichini porterà solo del carbone…!
Ma dove nasce la tradizione di San Nicolò?

San Nicolò deriva da San Nicola, vescovo di Mira, nato a Patara nella Lisia (Asia Minore) e morto nell’anno 350. San Nicola, si narra, venne a sapere che tre povere bambine della sua città, sarebbero state vendute come schiave, perché la famiglia non poteva assegnare loro una dote con la quale, divenute grandi, si sarebbero potute sposare. Allora il vescovo andò solo nella notte, fino alla casa delle povere bambine, e posò sulla finestra tre sacchetti pieni d’oro.

Please follow and like us: